04 Febbraio: Il “giorno nero”, triste e significante per i tamil

0

Su questo pianeta, i tamil rappresentano un’etnia con cultura e lingua propria, conducente di varie proteste in forma pacifica.

Negli ultimi anni la nostra etnia è stata sottomessa dal governo dello Sri Lanka, grazie anche all’aiuto di alcune grandi forze politiche. Di conseguenza il 04 febbraio viene commemorata dai tamil del Tamil Eelam, regione a Nord-est dello Sri Lanka, come giorno nero. Teoricamente questa data rappresenta il giorno in cui venne proclamata l’indipendenza dello Sri Lanka, ma per i tamil equivale all’inizio delle ripercussioni e terrore contro loro.

Di fatti, da quando il governo fu prevalentemente composto dai singalesi, ovvero sin dall’inizio; i diritti ma soprattutto le richieste e le volontà dei tamil, non vennero presi in considerazione in egual maniera. il primo provvedimento preso a favore della maggioranza singalese fu la proclamazione della loro lingua, ovvero il Singalese, come unica lingua nazionale nel 1956. I tamil, che protestarono pacificamente contro questa legge vennero attaccati con violenza.

Negli anni cambiarono numerosi partiti al potere, ma l’obiettivo fu sempre lo stesso, eliminare e impossessarsi del territorio Tamil. Questa discriminazione scatenò l’inizio della guerra civile tra i tamil e il governo dello Sri Lanka.

Di seguito venne promossa la legge della standardizzazione scolastica negli anni 1967, 1971, 1979 con l’obiettivo di svantaggiare gli studenti Tamil dell’isola, poiché gli studenti residenti nella zona a Nord-est dell’isola, dovevano ottenere un punteggio maggiore rispetto a quelli nel resto dell’isola, ovvero zona dove vi risiedevano soprattutto singalesi, per accedere alle università.

Inoltre, il primo giugno del 1981 venne bruciata la biblioteca di Jaffna, una delle più grandi biblioteche dell’Asia, durante questa catastrofe vennero persi molti documenti, le quali testimoniavano l’appartenenza dei Tamil al paese ma soprattutto la storia del popolo Tamil e dell’isola di Ceylon. Questo avvenimento avvenne a seguito degli scontri tra i tamil e la polizia.

Oltre a questi episodi ce ne furono tanti altri, come il massacro del luglio del 1983, dove vennero uccisi migliaia di tamil e incendiati numerosi negozi. Di questa tragedia ne fu scritto e parlato anche dai media anglofoni europei e americani.

Tenendo presente di questi tristi fatti, la comunità tamil commemora il 04 febbraio come giornata nera, triste, siccome dando l’indipendenza allo Sri Lanka, il governo britannico ha commesso uno degli errori più gravi e significanti sull’isola.

Fonte dell’immagine: https://srilankanewslive.com/news/sri-lanka/item/5265-black-flag-protest-in-vavuniya

Share.

Comments are closed.