05 Giugno – Giornata di commemorazione di Ponnuthurai Sivakumaran

0

Oggi è il 43 ° anno del ricordo di Ponnuthurai Sivakumaran. Durante la lotta per la libertà in Sri Lanka, si è impiegato a favore dei Tamil. A causa di ciò è stato catturato dal governo cingalese. Come risultato il 23enne ha commesso il 05 giugno 1974 il primo suicidio con il “cianuro” nella storia Tamil.

WhatsApp-Image-2017-06-05-at-12.14.23Ponnuthurai sivakumaran aveva frequentato il “Jaffna Hindu College”. Nel 1970 il governo dello Sri Lanka ha apportato nuovi cambiamenti, la cosiddetta “standardizzazione”, nel sistema di istruzione. Gli studenti tamil e singalesi non venivano trattati con eguaglianza. Gli studenti Tamil dovevano ottenere punteggi superiori rispetto agli studenti cingalesi per essere ammessi all’Università. Ad esempio, gli studenti Tamil per poter accedere alla facoltà di medicina all’Università dovevano raggiungere 250 punti su un massimo di 400 punti. Al contrario, gli studenti cingalesi dovevano raggiungere 229 punti su un massimo di 400 punti. Anche se entrambe le comunità avevano lo stesso esame in inglese, il livello di ammissione per gli studenti Tamil era ad una posizione superiore.

Ponnuthurai Sivakumaran stesso era studente e si è impiegato contro questa discriminazione. Sia tamil o cingalesi, tutti dovrebbero essere trattati nello stesso modo e ottenere gli stessi diritti. L’opportunità di istruzione dovrebbe essere uguale per tutti. Egli ha collaborato con altri giovani e insieme hanno protestato contro questa discriminazione. Queste proteste hanno portato una elevata pressione sul governo dello Sri Lanka. Il governo, a questo punto,  voleva uccidere Ponnuthurai Sivakumaran a causa dei maggiori problemi da lui creati. La conseguenza di tutto ciò, è stato il suo suicidio.

Dopo questo evento, il 5 giugno viene celebrato  come la giornata dei giovani in memoria di Ponnuthurai Sivakumaran in Sri Lanka e all’estero. Nonostante la sua morte, i suoi obiettivi e il suo pensiero sono presi a cuore e utilizzati dai giovani in patria (Tamil Eelam) e all’estero.

“Vorrei rinascere sempre tamil in questa terra e lottare per gli stessi ideali per cui ho lottato in questa vita” [cit.Sivakumaran] 

Share.

Comments are closed.