Il livello dello studio

0

A che punto si trova oggi il livello dello studio degli studenti Tamil?

Dal 1983 fino ad oggi, il livello dello studio di ogni studente Tamil, è sempre stato molto critico. Per questo possiamo addurre diverse giustificazioni: le fasce dove si trovano le scuole furono messe sotto controllo del governo Sri Lankese; dallo spostamento che avviene di tanto in tanto, gli scolari non fanno altro che aiutare per il loro trasferimento; la diminuzione delle lezioni, cioè che non si può mai completare un insegnamento perfetto; per il divieto dei materiali scolastici; dai bombardamenti tramite aerei; dalle chiusure delle parecchie scuole.
 Durante il 1972, gli scolari Tamil si concentrarono sugli apprendimenti. Quindi presero delle note buone, in modo che riuscissero a frequentare l’università. Invece gli studenti Singalesi furono la minoranza. In quel ciclo il governo Sri Lankese portò all’aperto una legge: gli alunni Tamil devono per forza prendere un giudizio superiore per passare agli studi alti; ma gli studenti Singalesi possono avere una nota bassa per andare all’università. In quest’opposizione intervenne l’organizzazione degli studenti. Gli scolari e i membri che competevano contro quest’ambito legale erano: Satthyasilan, Kannadi Patmanaathan, Sivaraaja, Ratnakumar, Sandrasekar, Mutthukumaarasuamy, Sabaaratnam e Maavai Senathiraja furono arrestati e messi in prigione. Però senza preoccuparsi di se stesso, l’universitario Sivakumar e gli altri studenti avanzati continuarono la contesa contro questo orientamento. Il 10 gennaio del 1974, ci fu una guerra del governo e della polizia Sri Lankese contro gli invitati all’ incontro dei Partiti governativi del popolo Tamil. Siccome guerreggiarono molto, violentemente, ci furono parecchie vittime e scomparsi.
 In quel periodo cercarono di arrestare gli studenti rimasti con lo scolaro Sivakumar, assicurando che per tutte queste violenze il colpevole era lui. E dissero inoltre che gli studenti vollero ammazzare anche i poliziotti Sandrasekar e Albat Thurayappah. Dunque il comando e i poliziotti Sri Lankesi cominciarono a cercare l’apprendista Sivakumar. Il 5 giugno del 1974 riuscirono a scoprire il nascondiglio dello studente e lo catturarono, collocandosi attorno. Ma lo scolaro Sivakumar per non farsi sprigionare, si nutrì del veleno e morì.
Infatti, l’alunno Sivakumar anche oggi si trova nel cuore di ogni abitante Tamil. In Tamil Eelam e in vari paesi, dove vivono i giovani Tamil, inoltre anche in Svizzera, ogni anno nel mese, di giugno, viene organizzata una manifestazione riferita alla sua morte, dall’organizzazione giovanile Tamil.
Share.

Comments are closed.