62 civili uccisi, l’Esercito dello Sri Lanka, SLAF continua ad attaccare la zona di sicurezza

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’esercito dello Sri Lanka ha continuato a bombardare tutte le aree all’interno delle cosiddette zone di sicurezza alle 12:30, martedì, uccidendo 62 civili e ferendo molti altri. Fuoco di artiglieria e bombe di mortaio hanno colpito la zona di sicurezza uccidendo 27 civili durante la notte.

Le munizioni sono esplose tra Valaignarmadam e Ampalavanpokka’nai, causando gravi perdite. L’esercito dello Sri Lanka ha impiegato bombe RPG, mortai a corto raggio e sputafuoco a lunga distanza sulla zona di sicurezza martedì di giorno in aggiunta ai 12 colpi aerei negli insediamenti circondanti il punto di raccordo di Pachchaip-pulmoaddai all’interno della zona di sicurezza. Più di 70 bombe sono state gettate dalle Forze Aeree dello Sri Lanka in volo a bassa altitudine, uccidendo almeno 17 civili.


Una bomba RPG gettata dall’esercito dello Sri Lanka ha colpito una madre di cinque bambini, causandole gravi ferite attorno alle 17:30 martedì in Puthumaaththa’lan, mentre era vicina alla sua capanna di fortuna.

I bombardamenti centrarono Pokka’nai, Ampalavanpokka’nai, Mu’l’livaaykkaal, Maaththa’lan and Valaignarmadam.

Un’altra bomba RPG che non è esplosa. Fotografata a Puthumaaththa’lan.

Più di 250 civili feriti sono stati ammessi all’ospedale di fortuna a Puthumaaththa’lan negli ultimi tre giorni, secondo fonti mediche. 21 pazienti sono morti in ospedale.

La nave dell’ICRC per trasportare i pazienti non sarà disponibile prima di giovedì, secondo lo staff medico dell’ospedale. Almeno 200 pazienti hanno bisogno di trasferimento immediato a Trincomalee

Le medicine portate all’ospedale dalla nave dell’ICRC domenica basteranno solo per 7 o 10 giorni, dice lo staff medico. Le autorità ospedaliere hanno urgentemente bisogno che più medicamenti siano mandati all’ospedale.

Il fuoco e le bombe RPG dell’esercito dello Sri Lanka hanno colpito l’area vicino all’ospedale. Le bombe sono anche esplose in vicinanza. Una bomba RPG che ha colpito una madre di cinque bambini non è esplosa, ma le ha causato gravi ferite.

Due bambini sono morti a causa della diaarhoea lunedì e un altro bambino martedì.

Alcuni vaccini sono stati portati all’ospedale e il programma di immunizzazione sta proseguendo, secondo gli ufficiali del Direttore Regionale dei Servizi di Salute dei due distretti.

 

Share.

Comments are closed.