Annunciata la formazione di un governo di transizione e di un comitato direttivo su basi democratiche

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

In Sri Lanka, i leader sopravvissuti delle Tigri Tamil hanno annunciato di voler proseguire politicamente la lotta per la costituzione di uno stato Tamil indipendente.

L’annuncio è arrivato con un messaggio registrato del capo delle relazioni internazioli, Selvarasa Pathmanathan, secondo il quale il movimento continuerà a perseguire l’obiettivo di uno stato Tamil indipendente, con la lotta politica.

„La battaglia del popolo Tamil – ha dichiarato – ha raggiunto un nuovo livello. E‘ ora di proseguire con la nostra visione politica per il conseguimento della nostra libertà“. Inoltre, Pathmanathan, che è ricercato dall’Interpol perché accusato di procurare armi all’organizzazione, ha annunciato la formazione di un governo di transizione e di un comitato direttivo che dovrà decidere le azioni future del gruppo, secondo principi democratici.
Per alcuni analisti, la nuova formazione potrebbe guadagnare presto numerosi consensi e supporti finanziari fra la popolazione Tamil che ha dovuto lasciare l’isola.
L’offensiva militare governativa, che ha posto fine ad una guerra che si protraeva da 25 anni, ha lasciato sul campo diverse migliaia di civili Tamil, mentre 250 mila profughi sono stati richiusi in campi militari, dove il mancato rispetto dei diritti umani basilari è stato più volte denunciato.

 

Fonte: Peacereporter

Share.

Comments are closed.