Il governo americano richiede le testimonianze contro le prepotenze causate dal governo dello Sri Lanka.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’ex capo dei militari, il signor Sarat Ponseka ha notificato tramite una lettera all’ambasciata dello Sri Lanka, che il governo americano ha richiesto delle testimonianze contro le coercizioni causati dal presidente dello Sri Lanka, cioè dal signor Makinda Rajapaksha.

Sulla comunicazione era richiesto appunto di presentare le prove contro le repressioni portati da Makinda Rajapaksha.

Inoltre, sulla lettera c’era scritto che due membri del governo americano hanno trasmesso questa comunicazione tramite un messaggio, inviandola al nipote del signor Sarat Ponseka.

 

Questa notizia a portato un grande irruzione al governo dello Sri Lanka.

 

Però riferito a questo fatto, non è stato perlustrato nessun documento al governo dello Sri Lanka.

Share.

Comments are closed.