Il vicesegretario generale delle Nazione Unite parla cone le LTTE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Il Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari John Holmes, parlando ai giornalisti presso le Nazioni Unite, ha confermato che ha avuto colloqui con le LTTE nel corso delle ultime settimane, questi cercano la liberazione dei civili intrappolati nella zona sicura. Ho avuto contatto con le LTTE che mi hanno detto di non tenere intrappolati i civili. I civili non vogliono lasciare la loro madre terra e sono anche disposte a morire affinché lo lascino li. Loro abitano lì da molti anni e sono sempre stati sotto il controllo delle LTTE e non vogliono mai andare sotto il controllo del governo, perché questi ultimi torturano in tutte le maniere. Molti tamil, che sono andati sotto i territori del governo, sono poi ritornati nel nostro di nascosto perché altrimenti erano uccisi, ha dichiarato il portavoce delle LTTE.

Holmes ha inoltre affermato che cacciare la Norvegia dal ruolo d’intermediario non è stato utile, anzi ha aumentato il dissenso dei Tamil ha convivere con i Singalesi. Chiede alla Norvegia di continuare ad avere contatti con le tigri tamil affinché il mondo possa sapere che cosa accade veramente. Secondo lui la tregua di 48 ore per far uscire i civili è insufficiente. Deve essere formalizzata una tregua duratura.

 

Share.

Comments are closed.