12-18 maggio: settimana commemorativa di Mullivaykkal

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il parlamentare del partito del nord K.Shivajilingam ha lanciato la richiesta per lo svolgimento della settimana commemorativa del popolo tamil rimasto vittima nell’attentato di Mullivaykkal.

In questa settimana commemorativa che si svolgerà  dal 12 al 18 maggio, Shivajilingam ha chiesto che questo evento venga reso noto e venga condiviso non solo nel Tamil Eelam, ma anche in India e nel resto del mondo, nei paesi dove il popolo Tamil risiede.

In una conferenza stampa tenutasi il 21 aprile 2015, il parlamentare ha detto che attraverso questa settimana commemorativa avranno la possibilità di richiedere giustizia a livello internazionale, portando alla luce i fatti accaduti.

“La nostra richiesta attuale è in primo luogo una buona soluzione politica. Per trovare questa soluzione, l’Unione Europea, gli Stati Uniti e l’India devono collaborare insieme. Eventuali raccomandazioni possono essere fatte dall’ONU. Il  19 ° emendamento o il 20 ° emendamento non è importante per noi, ciò che è importante è una soluzione per il conflitto etnico.

Anche  l’attuale presidente è stato un criminale di guerra, questo è chiaramente noto. Durante la guerra è stato il vice segretario del Dipartimento della difesa, dunque questo fa di lui un criminale. L’attuale presidente non è altro che il successore/follower di Mahinda.

Prima delle elezioni, ha incontrato organizzazioni internazionali e nazionali e ha promesso che avrebbe restituito le terre sottratte e liberato le persone arrestate senza un valido motivo.

In 5 anni, dai 100’000 ettari di terra sottratti solo 1’000 ettari sono stati restituiti. Inoltre, si dice che ci siano ancora 300 prigionieri in carcere.  Hanno liberato il criminale di guerra Sarath Fonseka, ma chiedono tempo per liberare i nostri giovani innocenti.” Questo è  quanto ha detto Shivajilingam.

Fonte:http://www.pathivu.com/news/39424/57/12-18/d,article_full.aspx

Share.

Comments are closed.