Elezioni nello Sri Lanka, viaggio del Papa a rischio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il ministro delle Comunicazioni di Colombo ha dichiarato che dovrebbero tenersi a gennaio, cioè proprio in concomitanza con la visita di Francesco. Un’eventualità sempre esclusa dal Vaticano in occasione delle visite apostoliche

 

La Sala Stampa vaticana lo aveva annunciato con ben sei mesi d’anticipo, nel luglio scorso. Ma ora che la data fissata (dal 12 al 15 gennaio 2015) si sta avvicinando, il viaggio di Papa Francesco nello Sri Lanka si sta facendo molto complicato. Il tutto a causa di un blitz elettorale del presidente di Colombo, Mahinda Rajapaksa, che se attuato sul serio rischierebbe di mettere addirittura in forse l’appuntamento.

 All’inizio di questa settimana il ministro delle Comunicazioni del governo dello Sri Lanka ha infatti confermato un’indiscrezione che girava già da qualche giorno: Rajapaksa ha deciso di anticipare le elezioni presidenziali e intende tenerle proprio nel gennaio 2015. Dietro alla mossa ci sarebbe il calo di popolarità del suo partito nelle ultime elezioni locali; dunque il presidente-vincitore del conflitto con i tamil – oggi in evidente difficoltà nella gestione del tormentato dopo-guerra – giocherebbe d’anticipo per conseguire dalle urne un terzo mandato semi-plebiscitario prima che l’opposizione riesca a opporgli un candidato credibile. Inoltre nel marzo 2015 è atteso un pronunciamento del Consiglio Onu per i diritti umani riguardo alle accuse che pendono su Rajapaksa per gravi abusi nei confronti della minoranza tamil. Il presidente uscente punta quindi ad andare al voto prima di un’eventuale condanna.

Si tratta di una mossa che pone in grave imbarazzo il Vaticano: è consuetudine, infatti, che i viaggi internazionali del Papa non si tengano mai in periodi di consultazioni elettorali, per il rischio evidente di vedere strumentalizzata la presenza del Pontefice in un determinato Paese. In questo caso in teoria le elezioni potrebbero svolgersi anche prima: la data che circola parla dei giorni intorno al 7, 8 e 9 gennaio che Rajapaksa avrebbe scelto per via delle stelle a lui favorevoli. Ma anche così il problema sarebbe tutt’altro che risolto: intanto il sistema elettorale dello Sri Lanka prevede il ricorso a un ballottaggio nel caso nessun candidato abbia raccolto la maggioranza assoluta dei consensi (eventualità che l’attuale presidente pare non prendere nemmeno in considerazione). Inoltre, anche in caso di vittoria al primo turno, il Papa si ritroverebbe comunque – suo malgrado – a fare da cornice alle celebrazioni per la rielezione di Rajapaksa. Senza contare, poi, il contesto incandescente in cui queste elezioni presidenziali anticipate si terrebbero: il conflitto tra singalesi e tamil – uno dei più sanguinosi del XX secolo – si è concluso con la vittoria militare dei primi sui secondi e ha lasciato dietro di sé ferite profonde. Non si può escludere, dunque, che una manovra così clamorosa dell’attuale uomo forte di Colombo per garantirsi altri anni al potere non sia accompagnata da ulteriori violenze.

I cattolici dello Sri Lanka – che rappresentano intorno al 6 per cento della popolazione – non nascondono lo sconcerto per la piega che stanno prendendo gli eventi. Dopo aver prima rifiutato di commentare le indiscrezioni, il portavoce della Conferenza episcopale Cyril Gamini Fernando ha ora dichiarato che vi sarà un incontro dei vescovi per fare il punto della situazione. Ed è facile intuire che la Chiesa cattolica cercherà di fare di tutto per ottenere uno spostamento del voto. Tra l’altro ai primi di novembre è attesa a Colombo la delegazione vaticana che dovrebbe compiere i consueti sopralluoghi che avvengono prima dei viaggi del Papa e questa si annuncia come la questione numero uno da discutere.

Papa Francesco dovrebbe giungere nello Sri Lanka il 13 gennaio e ripartire due giorni dopo con destinazione Manila. Durante il suo soggiorno dovrebbe anche presiedere la canonizzazione di Joseph Vaz, il primo santo del Paese Joseph Vaz, il primo santo del Paese.

Fonte: http://vaticaninsider.lastampa.it/nel-mondo/dettaglio-articolo/articolo/sri-lanka-sri-lanka-sri-lanka-37137/

Share.

Comments are closed.