ONU in lacrime in seguito alle dichiarazione dei testimoni

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Con la scusa di sconfiggere le tigri per la liberazione del Tamil Eelam, il governo dello Sri Lanka ha effettuato uno sterminio contro il popolo tamil.

Molte verità a riguardo di ciò stanno uscendo grazie alle dichiarazioni dei testimoni direttamente coinvolti, quest’ultime potrebbero mettere pressione al governo dello Sri Lanka, costretto a rivelare ciò che è accaduto.

Nel 2009, all’altezza di Nanthikkadal, le tigri per la liberazione del Tamil Eelam, hanno annunciato la propria resa gettando a terra le armi. Dopo di quello i ribelli delle Tigri per la liberazione del Tamil Eelam, compreso i grandi capi si erano consegnati presso le  forze armate del governo, che ha sua volta ha pubblicato varie notizie a riguardo di ciò.

Dopo sei anni il figlio del comandante Nadesan, la moglie del comandante Pulitthevan e la moglie del comandante Malaravan si sono presentati a Ginevra come testimoni di questa fase di guerra.

Le testimonianze sono state raccontate il 24 giugno 2015 alle ore svizzere 17:30 in una sala dell’ONU.

La moglie del comandante Pulitthevan ha ribadito: Le figlie venivano separate dai genitori e portate vie dai militari nonostante piangessero. Cosa accadeva a loro secondariamente era sconosciuto, poiché non si riusciva più ad avere contatti, spesso venivano però stuprate.

Oltre a ciò aggiunge che suo marito e altri guerrieri tamil, nonostante si fossero arresi, sono stati chiamati uno ad uno e uccisi con tanti spari, perché volevano eliminarsi dell’etnia e non riconciliarsi.

Il figlio di Nadesan ribadisce, che nonostante suo parle continuasse ad urlare noi ci arrendiamo e ci costituiamo a voi, le truppe del governo hanno continuato a sparare finchè il cadavere di suo papà diventasse irriconoscibile a causa dei tantissimi colpi presi.

Di seguito a queste testimonianze, secondo i grandi ricercatori politici, nel rapporto che uscirà a settembre a riguardo dei crimini di guerra commessi durante l’ultima fase di guerra nello Sri Lanka, ci saranno punti che puniranno molto il governo dello Sri Lanka.

Queste testimonianze andranno ad unirsi alle già presenti immagini, video che ritraggono le ultime fasi di guerra già pubblicati e trasmessi su varie emittenti televisive.

In conclusione a tutto ciò la comunità dei diritti umani nel mondo richiede che venga effettuata un indagine per far uscire fuori la verità assoluta.

Fonte: 

http://www.tamilwin.com/show-RUmtyGRYSUfw1B.html

http://www.tamilwin.com/show-RUmtyGRYSUfw1D.html

http://www.tamilwin.com/show-RUmtyGRYSUfw0J.html

Share.

Comments are closed.