Riassunto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Noi, Tamil viventi sul Tamil Eelam, che siamo stati privati dei nostri diritti e adesso lottiamo per tenerci stretti quelli che ci rimangono, pensiamo spesso alla nostra storia.

La nostra storia è molto antica e dura parecchi secoli: dal IX secolo d.C. al XIII secolo d.C., mentre governarono i Solar, e dal XIII secolo durante l’impero di Jaffna. I Tamil hanno sempre considerato proprie le regioni nord-orientali dell’isola. Hanno creato un governo tutto per loro, con leggi ed elezioni fatte per loro. Per questo, i tesori di questa terra vennero a lungo custoditi e rispettati.

Dopo il XIX secolo in seguito all’arrivo degli europei cambiò tutto, il Tamil Eelam e la parte dei Singalesi furono uniti. E così, quando il potere andò nelle mani dei Singalesi, i Tamil dovettero subire le loro leggi, che non portavano solo svantaggi ai Tamil. Sono stati gli inglesi a regalare il potere di governare ai Singalesi, per questo noi combattiamo con le armi per riavere il nostro Tamil Eelam. Da oltre trenta anni, i Tamil combattono duramente per i loro diritti.

 I Tamil chiedono di riavere il Tamil Eelam dalla parte dei Singalesi. Dopo che i Britannici diedero il potere ai Singalesi nel 1948, i molti Tamil diventarono a poco a poco analfabeti e furono uccisi dai Singalesi perché erano in minoranza. Da tanti anni ormai i Tamil usano le armi per proteggersi e di cercare di ottenere quel che vogliono e per salvare la loro razza dalla completa distruzione.
Share.

Comments are closed.