Ricordando Murugathasan

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

12/02/2015 sei anni son passati dal 12/02/2009, quando a Ginevra un giovane studente Tamil si immolò.

Colui era Murugathasan, un ragazzo che si è immolato di fronte al palazzo dell’ONU a Ginevra, chiedendo un immediata operazione di cessate il fuoco da parte del governo dello Sri Lanka, che stava conducendo un bombardamento massiccio. Ma purtroppo la sua richiesta non è stata udita dal mondo estero, dalle grandi potenze. Assieme a lui, seguendo il suo esempio altri 18 Tamil si sono immolati.

Purtroppo fino ad oggi non è arrivata una risoluzione alle sue richieste, ma noi li ricordiamo come martiri, eroi che han sacrificato la loro vita per il bene della nostra etnia.

In Tunisia l’immolazione di un allievo ha scatenato, avviando ad una rivolta storica per il proprio paese. Speriamo che le richieste di Murugathasan di sei anni fa, vengano accolte dando l’indipendenza al Tamil Eelam. Solo questo riuscirà a far riposare in pace, lui e coloro che lo hanno seguito nella protesta immolandosi.

Stasera alle 19:00, I rappresentanti di organizzazioni Tamil si radunano di fronte al palazzo dell’ONU e accenderanno un candelabro in suo onore.

Share.

Comments are closed.