Soldati disabili sono venuti fino a Colombo per protestare contro il governo.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Soldati rimasti mutilati e disabili dalla guerra, sono scesi in piazza a Colombo, davanti alla stazione di Fort per protestare contro il governo attuale di Mahinda Rajapacksha.
Questi soldati, venuti da posti lontani con le loro rispettive famiglie, hanno protestato, perchè chiedevano al  governo di mantenere le promesse fatte loro che fino a questo momento non sono state mantenute.
Questi soldati sono stati mandati indietro dalle forze d’ordine dopo aver ribadito loro di far tutto affinchè il governo mantenga le proprie promesse.
Da questa protesta si può notare che il governo non mantiene neppure le promesse fatte ai propri soldati, che hanno perso la loro abilità e parti del proprio corpo, proprio a causa della guerra che ha permesso loro di sconfiggere le tigri per la liberazione del Tamil Eelam.
Una domanda che ci sorge spontanea: Questo governo,che non mantiene le promesse fatte al popolo della stessa etnia, manterrà tutte le promesse fatte ad associazioni che non riescono nemmero ad avere il visto per entrare a visitare il posto?
Share.

Comments are closed.