Sri Lanka, pericolo epidemie nei campi profughi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Le piogge degli ultimi giorni hanno danneggiato il sistema fognario. Preoccupazione per l’avvento della stagione dei monsoni

Nello Sri Lanka, le ultime, abbondanti piogge hanno peggiorato la situazione della popolazione Tamil racchiusa nei campi profughi, con un serio rischio di diffusione epidemie.

„L’immagine dello Sri Lanka sarà ulteriormente danneggiata se la situazione dentro ai campi peggiorerà durante le abbondanti piogge“, ha dichiarato il principale esponente dell’opposizione ed ex primo ministro Ranil Wickremesinghe.
Il governo ha promesso di stanziare nuovamente sul territorio almeno l’80 percento dei profughi chiusi nei campi entro la fine dell’anno, ma Wickremesinghe ha escluso che questo possa avvenire durante la stagione dei monsoni.
Le piogge di questi ultimi giorni hanno seriamente rovinato le tende che ospitano i profughi e hanno allagato il campo danneggiando gravemente il rudimentale sistema fognario e creando un serio problema per la diffusione di malattie.
Il governo di Colombo, che sta ancora passando al setaccio tutti i profughi in cerca di guerriglieri Tamil, non permette alla popolazione di lasciare i campi e allo stesso tempo ha ristretto l’accesso alle associazioni umanitarie internazionali.

Share.

Comments are closed.