The Washington Times: Sri Lanka assieme all’Israele fa parte della lista che non rispetta i patti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Lo Sri Lanka così come l’Israele con la scusa di uccidere terroristi, hanno ucciso moltissimi civili. L’America infatti ha redatto un rapporto dove stanno scritte le violazioni compiute dallo Sri Lanka.

Duarante e dopo la guerra il governo dello Sri Lanka, guidato dal Presidente Mahinda Rajapacksa, continua a rifiutare l’aiuto di comunità internazionali e ribatte negando ogni accusa fatta dalle altre nazioni a riguardo dei crimini di guerra.

In entrambi gli stati durante le fasi culminanti della guerra sono state buttate bombe a caso come goccie d’acqua che cadono durante la pioggia. Inoltre non è stato possibile l’intervento di gioenalisti. A gaza dopo il conflitto, ma cnhe durante  i media internazionali erano presenti, ma in Sri Lanka chi si presenta per raccogliere informazioni viene buttato fuori a forza oppure viene minacciato a morte.

Share.

Comments are closed.